KGT protagonista negli USA al Florida Winter Tour 2019

Stampa

Il KGT Racing Team continua il suo progresso in ambito internazionale, andando oltre oceano a competere a Miami nel Florida Winter Tour valevole per la Rok Cup USA.

Nell'avventura a Stelle & Strisce del KGT Racing Team hanno giocato un ruolo chiave i ragazzi del team NF Sports di André Nicastro e Bruno Fusaro, che hannoschierato nei primi due Round nella 60 Mini Rok il giovane romano Riccardo Ianniello. Il driver capitolino si è ben distinto tra i big americani della Mini, tagliando il traguardo rispettivamente in seconda posizione nel primo round e vincendo il secondo round, anche se gli sono state poi inflitte delle penalità. Positivo il bilancio per la crescita dell’altro giovanissimo pilota della Mini, l’equatoregno Rafael Teran che è stato fermato da dei contatti nelle finali.

Nella categoria Junior Rok, dove il KGT Racing Team è andato come supporto tecnico per la fornitura dei motori, si sono ben contraddistinti i piloti portacolori NF Sports Muggiatti Gutierrez e Ferro, fermati o rallentati da contatti nelle finali. Molto bene De Lucca che porta il team NF Sports al 3° posto in entrambi i round, dimostrandosi competitivo in tutti i weekend.

Nella categoria Senior Rok Dudu Barrichello nel primo round chiude solo al 9° posto, causa un problema tecnico in qualifica e una penalità tecnica in un manche. Positivo l’esordio del il fratello Fernando Barrichello, che dopo le heat si classifica al 10° posto, ma purtroppo un contatto lo estromette dalla gara. Nel secondo round, a sorpresa, NF Sports schiera uno dei suoi titolari: André Nicastro. Il boss scende in pista e fa subito vedere di che pasta è fatto, facendo segnare il 4° miglior crono seppur rallentato nei giri veloci. Nelle prima heat si prende la piazza d'onore, mentre viene buttato fuori nella seconda manche mentre era in testa alla corsa. La terza ed ultima manche lo vede ancora sul second gradino del podio. In finale alcuni problemi tecnici lo fanno rallentare fino a chiude al 4° posto, ma a causa di una penalità scende fino la 10° Posto.  

Nel secondo round della Shifter Rok si rivede l'ex F1 Rubens Barrichello, ma non è stato un buon weekend per lui: visti i molti bump del circuito, il brasiliano ha accusato forti dolori alle costole. Seppur con i dolori non ha voluto mancare alla finale partendo dal fondo della griglia nella casella 36 e classificandosi in rimonta al 23° posto finale.

Ora gli impegni KGT si sposteranno in Italia, anche se alcuni piloti saranno impegnati ancora per l’ultimo Round di Ocala, dove non mancherà il supporto tecnico KGT Engines, seppur a distanza.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Continuando con la navigazione accetti implicitamente il loro uso. Leggi tutto