Dopo la parentesi Oltreoceano, il KGT Racing Team torna nella pista di casa per la prima gara della Rok Cup Italia Area Centro con "veterani" e rookie. 

Nella Mini Rok il KGT Racing Team si presenta con uno squadrone di ben 5 piloti, tra cui tre rookie: Angelo Pecoraro,  vincitore del Super Corso Roma Karting Series 2018, Nicolò Coppotelli e Giulio Marcon, cresciuti nel vivaio della pista Indoor Holykart Roma ed entrati in contatto con i motori Rok già durante il Summer Camp 2018. Tra i Mini Rok si riconfermano con i colori KGT anche piloti più esperti quali il campione Rookie 2018, Vladimiro De Pascale e Riccardo Ianniello, quest’ultimo reduce da due maiuscole prove messe a segno nella Rok Cup USA durante il Florida Winter Tour. Per mettere insieme più km possibili per allenarsi al meglio per le gare internazionali in programma, Ianniello prenderà parte anche alla 60 Mini Nazionale.

Due volti nuovi verranno schierati nella categoria Senior Rok: William Mezzetti, anche lui cresciuto nel vivaio Roma Karting Series, e il giovane Jacopo Sisti, proveniente dalle categorie Rotax. Il driver bolognese inizierà il suo programma di allenamento agonistico nella tappa di Viterbo e proseguirà con l’italiano ACI CSAI.

Il KGT Racing fa un in bocca al lupo a tutti i ragazzi.

 

 

Il KGT Racing Team continua il suo progresso in ambito internazionale, andando oltre oceano a competere a Miami nel Florida Winter Tour valevole per la Rok Cup USA.

Nell'avventura a Stelle & Strisce del KGT Racing Team hanno giocato un ruolo chiave i ragazzi del team NF Sports di André Nicastro e Bruno Fusaro, che hannoschierato nei primi due Round nella 60 Mini Rok il giovane romano Riccardo Ianniello. Il driver capitolino si è ben distinto tra i big americani della Mini, tagliando il traguardo rispettivamente in seconda posizione nel primo round e vincendo il secondo round, anche se gli sono state poi inflitte delle penalità. Positivo il bilancio per la crescita dell’altro giovanissimo pilota della Mini, l’equatoregno Rafael Teran che è stato fermato da dei contatti nelle finali.

Nella categoria Junior Rok, dove il KGT Racing Team è andato come supporto tecnico per la fornitura dei motori, si sono ben contraddistinti i piloti portacolori NF Sports Muggiatti Gutierrez e Ferro, fermati o rallentati da contatti nelle finali. Molto bene De Lucca che porta il team NF Sports al 3° posto in entrambi i round, dimostrandosi competitivo in tutti i weekend.

Nella categoria Senior Rok Dudu Barrichello nel primo round chiude solo al 9° posto, causa un problema tecnico in qualifica e una penalità tecnica in un manche. Positivo l’esordio del il fratello Fernando Barrichello, che dopo le heat si classifica al 10° posto, ma purtroppo un contatto lo estromette dalla gara. Nel secondo round, a sorpresa, NF Sports schiera uno dei suoi titolari: André Nicastro. Il boss scende in pista e fa subito vedere di che pasta è fatto, facendo segnare il 4° miglior crono seppur rallentato nei giri veloci. Nelle prima heat si prende la piazza d'onore, mentre viene buttato fuori nella seconda manche mentre era in testa alla corsa. La terza ed ultima manche lo vede ancora sul second gradino del podio. In finale alcuni problemi tecnici lo fanno rallentare fino a chiude al 4° posto, ma a causa di una penalità scende fino la 10° Posto.  

Nel secondo round della Shifter Rok si rivede l'ex F1 Rubens Barrichello, ma non è stato un buon weekend per lui: visti i molti bump del circuito, il brasiliano ha accusato forti dolori alle costole. Seppur con i dolori non ha voluto mancare alla finale partendo dal fondo della griglia nella casella 36 e classificandosi in rimonta al 23° posto finale.

Ora gli impegni KGT si sposteranno in Italia, anche se alcuni piloti saranno impegnati ancora per l’ultimo Round di Ocala, dove non mancherà il supporto tecnico KGT Engines, seppur a distanza.

Non finiscono le sorprese per il KGT Racing Team: dopo aver iniziato la stagione nel migliore dei modi negli USA, il team manager Stefano Tredicine annuncia un nuovo pilota.

Questa volta parliamo di Jacopo Sisti, pilota proveniente dalla categoria Rotax, che dopo uno stop di circa un anno che lo ha allontanato dai circuiti per questioni personali, torna alla guida di un kart nella categoria Senior del campionato Rok Cup.

"Jacopo è un ragazzo molto competitivo - dichiara Mr. Tredicine - cercheremo di lavorare bene nella preparazione per recuperare il suo stop, e credo che potremmo fare molto bene insieme."

"Sono molto contento di far parte di un Team importante e competitivo, questo era il mio sogno - commenta il bolognese Jacopo Sisti - Ce la metterò tutta per fare dei buoni risultati tutte le gare che affronteremo quest’anno. Nei primi test mi sono trovato davvero bene sia con i meccanici, con i piloti e con il team manager Stefano Tredicine. Inoltre ho trovato un ottimo feeling sin dai primi giri con il telaio FA e tutto il materiale messomi a disposizione. Credo di riuscire a fare molto bene."

Noi mandiamo a lui ed al team un grande in bocca al lupo. 

Un altro tassello importante per il KGT Racing Team: arriva l’accordo con BER Racing Europe, importatrice italiana dei caschi Arai.

La stagione del team capitolino KGT Racing Team è cominciata nel migliore dei modi: dopo l’annuncio dei programmi 2019 arriva anche la partnership con Arai Helmets attraverso l’azienda che importa e distribuisce i caschi nipponici in Italia, Spagna e Portogallo: BER Racing Europe.

L’accordo di sponsorizzazione prevede l’instaurarsi di un rapporto diretto tra il team romano e l’azienda di Modena che si impegna a sostenere e supportare direttamente i piloti portati in pista da Stefano Tredicine.  

“Nella mia carriera ho sempre utilizzato Arai e per questo sono particolarmente contento di questo accordo di sponsorizzazione - commenta Stefano TredicinePer un pilota il casco è l’elemento che più lo fa sentire sicuro e che più lo caratterizza, ma quando è il casco stesso a dare qualche problema per una mancanza di manutenzione, indossarlo diventa un incubo. Avere il supporto diretto della filiale italiana di Arai assicura ai nostri piloti di avere accessori e manutenzione a disposizione in maniera tempestiva.”

Per ulteriori informazioni sul sito KGT Racing Team, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.kgtmotorsport.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

After the winter break, the KGT Racing Team gets ready for a 2019 programme full of national and international races.

The squad led by Stefano Tredicine is ready to face the new season starting immediately with an international events: it will fly to the USA to support Bruno Fusaro and André Nicastro’s NF Sports at the Florida Winter Tour, three events valid for the Rok Cup USA. Tredicine and part of his staff will assist NF Sports’ drivers including Rubens Barrichello and his sons, Dudu and Fefo, involved in the prestigious star-spangled competition. In the Mini class there will be the KGT Italian standard-bearer Riccardo Ianiello at his first experience overseas.

The KGT international path will continue during the year taking part to the WSK Euro Series, where the team confirmed the two Roman drivers Valerio Marzi in OK Junior and Riccardo Ianniello in the Mini class. The two drivers will take part also to the famous Trofeo “Andrea Margutti”, to the ACI Sport Italian Championship and to the Rok Cup Area Nord where the team will also field some international drivers including Charl Visser, who will debut in the Super Rok class, Kwanda Mokoena , who will remain in the Junior Rok, and Luwive Sambudla and Vladimiro De Pascale in Mini Rok. The last will continue his learning path in the Rok Cup Area Nord enhancing his 2018 Rookie of the Year award. All the above mentionated drivers will take part to the two finals of the Vortex single brand series: Rok Cup Italy and Rok Cup International Final.

The team has confirmed that will use FA Kart chassis by OTK Group and it will use Vortex engines for the Rok Cup and Iame engines for the OK Junior and the X-30. Other drivers are still to be defined in the next weeks.

Commitments don’t end there because new faces are getting into the Italian karting scene thanks to the Roma Karting Series project, amateurish championship promoted by Stefano Tredicine itself at his indoor track HolykartRoma that is promoting this sport and, thanks to his commitment, a few drivers will debut in the Rok Cup Area Centro, where they can start their outdoor karting career.

“Another extremely intensive season that will take us to race out of national borders awaits us. Being chosen by NF Sports and by Rubens Barrichello as staff dedicated to follow him, his sons and the other drivers at the Florida Winter Tour it’s a huge honor for us! We hope that our Riccardo Ianniello can grow from this experience overseas. In the meantime Valerio Marzi will train during the WSK Super Master Series tests to get used to that level of competition before the debut in the WSK Euro Series. The support to teams and drivers committed in the various national and international competition, both Rok and X-30, will not fail, so we can’t wait to start this new and exciting season! I wish ‘good luck’ to all my drivers with the hope that this 2019 will enrich our palmares!” comments Stefano Tredicine.

For more information on anything related to KGT Racing Team, please visit www.petrolheaditalia.com or www.kgtmotorsport.com and be sure to follow our social accounts: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

 

Dopo il breve break invernale, il KGT Racing Team si prepara ad un programma 2019 fitto ed internazionale.  

La compagine di Stefano Tredicine è pronta ad affrontare la nuova stagione iniziando subito con degli impegni internazionali: varcherà i confini andando negli USA a supporto del team NF Sports di Bruno Fusaro e André Nicastro impegnato nel Florida Winter Tour, tre eventi validi per la Rok Cup USA. Tredicine e parte del suo staff andranno ad affiancare ed assistere i piloti NF Sports tra cui Rubens Barrichello ed i suoi figli, Dudu e Fefo, impegnati nella prestigiosa competizione a stelle e strisce. Ad affiancarli ci sarà nella mini l’italiano portacolori KGT Riccardo Ianniello alla sua prima esperienza oltre oceano.

La parentesi internazionale del team KGT continuerà durante l’anno con la partecipazione al WSK Euro Series, dove sono confermati i due piloti capitolini Valerio Marzi in OK Junior e Riccardo Ianniello nella Mini. I due piloti saranno impegnati anche nel prestigioso e storico Trofeo “Andrea Margutti”, nel Campionato Italiano ACI Karting e nella Rok Cup Area Nord dove ad affiancarli in alcuni appuntamenti ci saranno altri piloti tra cui gli internazionali confermati Charl Visser che farà il suo esordio nella categoria Super Rok e Kwanda Mokoena che si riconfermerà nella categoria Junior Rok oltre ad altri piloti mini tra cui Luwive Sambudla e Vladimiro De Pascale. Quest’ultimo continuerà il suo percorso di apprendimento nella Rok Cup Area Nord forte del titolo di Rookie of the Year 2018. Tutti i piloti citati, poi, prenderanno parte nelle due finali del monomarca di Prevalle: Rok Cup Italia e Rok Cup International Final.

Confermato i telai FA Kart del gruppo OTK, mentre il team userà motori Vortex per la RoK Cup e Iame per OK Junior e X-30. Altri piloti sono in fase di definizione e verranno comunicati nelle prossime settimane.

Gli impegni non finiscono qui, perché volti nuovi si stanno inserendo nel Karting italiano grazie al progetto Roma Karting Series, campionato amatoriale organizzato dallo stesso Stefano Tredicine presso la sua pista indoor HolykartRoma che sta promuovendo questo sport e, proprio grazie a questo ed al supporto del KGT Racing Team, un gruppo di piccoli piloti faranno l’esordio nel campionato Rok Cup Area Centro, dove potranno iniziare con le loro prime esperienze nel karting outdoor.

“Ci aspetta un’altra stagione estremamente impegnativa che ci porterà a competere anche fuori dai confini nazionali. Essere scelti da NF Sports e da Rubens Barrichello come staff per seguire lui, i suoi figli e gli altri piloti al Florida Winter Tour per noi è davvero un grande onore! Speriamo che anche il nostro Riccardo Ianniello possa crescere ulteriormente con questa esperienza. Valerio Marzi nel frattempo si allenerà nei test del WSK Super Master Series per prendere le misure in vista del debutto nella WSK Euro Series. Non mancherà il supporto a piloti e team impegnati nelle varie competizioni nazionali ed estere, sia Rok che Iame X-30, quindi non vediamo l’ora di entrare nel vivo dell’azione! Auguro un grande ‘in bocca al lupo’ a tutti i miei piloti, con la speranza che questo 2019 arricchisca ancora di più il nostro palmares!” commenta Stefano Tredicine.

Per ulteriori informazioni sul sito KGT Racing Team, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.kgtmotorsport.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

Dopo la Rok Final Cup di Siena, il team romano KGT Racing Team torna in pista a Sarno per il 23° Trofeo “Ayrton Senna” con tre piloti.    

Ancora una gara per il KGT Racing Team in questa stagione 2018 che sembra non voler mai arrivare ai titoli di coda. La compagine guidata da Stefano Tredicine, infatti, scenderà in pista sul Circuito Internazionale di Sarno per disputare il classico Trofeo “Ayrton Senna”.

Il team sarà impegnato su due fronti: in Mini con Riccardo Ianniello e Vladimiro “Drak” De Pascale e nella Junior con il ritorno di Valerio Marzi, assente alla Rok Final Cup.

“Abbiamo svolto un paio di sessioni di test a Sarno prima della gara e speriamo portino i loro frutti. Sarebbe bello arrivare alla pausa natalizia con un regalo in più! I piloti sono pronti all’azione, che vinca il migliore!” commenta il Team Manager Stefano Tredicine.

Il programma del weekend è disponibile sul sito del Circuito Internazionale di Napoli.

Per ulteriori informazioni sul sito KGT Racing Team, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.kgtmotorsport.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

Le difficili condizioni meteo giocano un brutto scherzo all’alfiere del KGT Racing Team Riccardo Ianniello, ad un passo dalla vittoria in Mini Rok. Ottavo il rookie Valdimiro De Pascale.  

Il piovoso weekend del 17° Trofeo della Città di Siena, valevole per la Rok Final Cup, sarebbe potuto finire meglio, ma l’intento di questo weekend di gara era mettere insieme kilometri in condizioni metereologiche difficili.

Dei due piloti del team romano impegnati nella Mini Rok, è il più esperto Riccardo Ianniello a farsi notare sin dalle qualifiche quando mette a referto il terzo tempo. In prefinale riesce a guadagnare una posizione, agguantando la piazza d’onore e la prima fila per la finale. Nella prima parte della finale, Riccardo non riesce a trovare un buon feeling con il mezzo rimanendo in seconda posizione dietro il battistrada. Dopo alcuni giri il pilota di Grottaferrata cambia passo e fa segnare il giro più veloce, tampinando il leader della corsa. All’ultima curva tenta il sorpasso della vittoria, ma perde il controllo del mezzo passando in una pozzanghera d’acqua. L’errore lo relega al quarto posto sotto la bandiera a scacchi. Positiva anche la prestazione di Vladimiro De Pascquale, ottavo al traguardo dopo un weekend vissuto in costante crescita, turno dopo turno.

“Allenarsi in condizioni di pioggia è estremamente importante ed è stato un bene correre a Siena questo weekend. Non avevamo alcuna pretesa se non quella di accumulare esperienza. Peccato per Riccardo, saremmo potuti tornare a casa con una vittoria. Ora andremo a Sarno prossimo weekend per provare in occasione del prossimo impegno del Trofeo Ayrton Senna del weekend dell’Immacolata Concezione.” commenta Stefano Tredicine, patron del team KGT Racing Team.

Qui i risultati della gara.

Per ulteriori informazioni sul sito KGT Racing Team, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.kgtmotorsport.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

La compagine capitolina KGT Racing Team domani disputerà il 17° Trofeo della Città di Siena valevole per la Rok Cup Final Cup.    

La stagione 2018 non è ancora finita ed i piloti di Stefano Tredicine sono chiamati a tenere alta la bandiera del KGT Racing Team sul kartodromo toscano in occasione della Rok Final Cup, ultimo atto per quest’anno del monomarca della casa di Prevalle.

A darsi battaglia nella Mini Rok ci saranno i due prodotti della scuola kart dell’Holykart Roma: Riccardo Ianniello e “Drak”.

“Viste le difficili condizioni meteo, questo round sarà un ottimo allenamento per Riccardo e Drak: sono entrambi molto giovani ed hanno bisogno di cimentarsi in condizioni avverse. La stagione non è ancora finita, disputeremo sicuramente anche il Trofeo Ayrton Senna sul tracciato di Sarno.” commenta Stefano Tredicine, patron del team KGT Racing Team.

Qui il programma della gara.

Per ulteriori informazioni sul sito KGT Racing Team, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.kgtmotorsport.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

Tanta sostanza alla Rok Cup International Final 2018 per il KGT Racing Team: i piloti del team capitolino hanno dovuto fare i conti con tanti contatti nelle heat.    

 

L’irruenza di chi si gioca il tutto e per tutto ad un appuntamento mondiale può giocare dei brutti scherzi e purtroppo i piloti del KGT Racing Team lo hanno appreso a loro spese. I troppi contatti nelle manche di qualificazione hanno obbligato i piloti gestiti da Stefano Tredicine a delle rimonte funamboliche che non hanno portato altro che piazzamenti, spettacolo ed un po’ d’amaro in bocca.

 

Nella combattutissima Mini Rok il pilota di Grottaferrata Riccardo Ianniello ha fatto del suo meglio, ma dopo una prima manche strepitosa è stato rallentato da un contatto nella seconda e da un problema tecnico nella terza manche. Per colpa di questi inconvenienti il kart #695 non è rientrato nei 34 classificati alla finale Rok, ma si è dovuto accontentare di un 18° posto nella finale Singha Trophy. Il campione Rok Rookie 2018 Vladimiro De Pascale, alla sua prima esperienza sul tracciato bresciano chiude al 50° posto, tre posizioni davanti all’equadoregno Rafael Teran e 13 posizioni davanti il piccolo sudafricano Luwive Sambdula. Da segnalare che questi tre piloti erano alla loro prima partecipazione alla Rok Cup International Final.

 

La categoria Junior Rok ha visto i piloti di Stefano Tredicine nelle posizioni che contano per gran parte del weekend: Charl Visser vince la prima manche e arriva secondo nella seconda gara di qualificazione, ma due contatti nelle successive due manche lo relegano al 17° posto sulla griglia di partenza della finale. Il sudafricano fa del suo meglio, sfiorando la top ten e chiudendo all’11° posto, ottima la sua prestazione, molto veloce e determinato. Top ten centrata da Kwanda Mokoena che parte 18° a causa di contatti nelle manche, tra cui una vinta ma poi penalizzato, chiude al 10° assoluto la sua prima partecipazione in Junior alle finali mondiali Rok, facendo vedere velocità e grandi sorpassi. Il romano Valerio Marzi, il più piccolo con “solo 11 anni”, è sempre stato velocissimo durante tutto il weekend, pecca di inesperienza in alcune fasi e causa alcuni contatti che lo portano a chiudere 25° assoluto, sfiorando il giro veloce in gara, a dimostrazione della sua velocità e competitività. Filippo Croccolino è l’unico che non riesce a centrare la gran finale per colpa di alcuni contatti nelle heat che lo hanno penalizzato. Mancava il giusto feeling con il mezzo per essere veloce come i suoi compagni e alla fine Filippo chiude al terzo posto la finale Bridgestone Trophy.

 

Nella categoria con il cambio Jose Brito dopo un weekend positivo, sempre competitivo e in lotta per i piazzamenti a ridosso del podio, causa una penalità scivola al 26° posto finale: nonostante un ottimo passo, l’equadoregno si è dovuto piegare alla volontà della direzione gara. Ottima la sua prestazione. Esperienza diversa per il connazionale Carlos Molina alla sua prima esperienza in kart: “prestato” dal mondo della auto, è stato protagonista di un ottimo crescendo durante tutto l’arco del weekend chiudendo al 23° posto la finale del Vortex Trophy.

 

“Abbiamo pagato qualche contatto di troppo nelle heat e qualche penalità. In queste gare è cruciale non fare errori per partire nelle prime file per puntare a vincere. Purtroppo tutti i nostri piloti, soprattutto nella Junior dove eravamo molto competitivi, hanno pagato questi inconvenienti. Per tutti è l’occasione di farsi notare in vista della prossima stagione, ma i contatti sono stati davvero un po’ troppi. Sono comunque molto soddisfatto del lavoro svolto da piloti e staff nell’arco di tutto il weekend: tutti i piloti si sono dimostrati molto veloci e abbiamo margine per il futuro.”

 

Qui i risultati della gara. Il team ora può riposare qualche giorno prima di tornare in pista per i consueti allenamenti in vista della Coppa Italia ACI Sport che chiude, come di consueto, la stagione agonistica.

 

Per ulteriori informazioni sul sito KGT Racing Team, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.kgtmotorsport.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

Dopo un buon Trofeo d’Autunno, la squadra capitolina KGT Racing Team rimane al South Garda Karting per disputare la Rok Cup International Finals.

Il KGT Racing Team capitanato da Stefano Tredicine ha concluso un buon weekend di gare al South Garda Karting nella sua doppia veste di fornitore di motori e di team.

La categoria più redditizia in termini di risultati è stata la Junior Rok nella quale il team ha portato a casa la vittoria con la fornitura di motori a Federico Albanese (Energy Corse) ed un terzo posto con Tymoteusz Khucharczyk (Baby Race Driver Academy). Il sudafricano Charl Visser chiude la finale al 9° posto, mentre Valerio Marzi passa sotto la bandiera a scacchi in 17° posizione.

Nella Mini Rok Riccardo Ianniello finisce in 14° posizione su 98 piloti, mentre accede alla finale e finisce 33° Luwiwe Sambdula. Gli equadoregni Carlos Molina e Jose Brito finiscono rispettivamente al 22° e 17° posto la Shifter Rok. Rafael Teran in Mini e Kwanda Mokoena in Junior si sono ritirati nel corso delle manche.

“Questo Trofeo d’Autunno ha messo in mostra limiti e pregi del nostro team – commenta Stefano Tredicine, KGT Racing Team manager – Albanese ha vinto con uno dei nostri motori, Visser ha fatto bene pur essendo alla sua prima gara sotto la nostra tenda, Ianniello ha dato il 110% in Mini per contrastare piloti esperti e veloci. Marzi ha un buon potenziale, saprà sicuramente rifarsi. Gli altri stranieri hanno faticato un po’ visto il livello altissimo della competizione, ma stiamo lavorando assieme per migliorare le performance. Speriamo di fare ancora meglio al mondiale questo weekend. Faccio in bocca al lupo a tutti i miei piloti e speriamo di tornare a casa soddisfatti e vincenti.”

Qui i risultati del Trofeo d’Autunno e qui il programma della Rok Cup International Finals che verrà trasmesso anche in streaming sulla loro pagina Facebook.

Per ulteriori informazioni sul sito KGT Racing Team, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.kgtmotorsport.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

 

In vista dell’appuntamento più importante dell’anno, il KGT Racing Team si prepara ad affrontare il 28° Trofeo d’Autunno al South Garda Karting come gara di preparazione.

Il team capitolino di Stefano Tredicine si presenta al South Garda Karting con una line up internazionale: sono ben 6 i piloti stranieri che hanno scelto di affidarsi al pluri-titolato team romano. Questa gara di preparazione è un primo ed importante test per verificare il livello di preparazione del team.

Questo l’elenco dei piloti sotto la tenda KGT:

 

60 Mini Rok

 

Riccardo Ianniello (Italia)

Rafael TERAN (Equador)

Luwive SAMBUDLA (Sud Africa)

 

Junior Rok

 

Valeri Marzi (Italia)

Charl VISSER (Sud Africa)

Kwanda MOKOENA (Sud Africa)

 

125 Shifter Rok

 

Carlos MOLINA (Equador)

Jose BRITO (Equador)

 

“Sarà un weekend cruciale considerandolo come allenamento per la finale mondiale e sicuramente molto intenso vista la mole di lavoro tra i piloti sotto la tenda e quelli a cui facciamo solo la fornitura motori. Siamo pronti ad accendere i motori ed a fare sul serio!” commenta Stefano Tredicine.

Qui è disponibile il programma del weekend.

Per ulteriori informazioni sul sito KGT Racing Team, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.kgtmotorsport.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

In occasione della Rok Cup International Finals, il KGT Racing Team apre le porte a nuovi piloti come banco di prova per la prossima stagione.  

Subito dopo la Rok Cup Italy che ha portato al team due titoli italiani con la fornitura motori a Paolo Ferrari in Junior Rok e Kacper Szczurek in Super Rok, la squadra capitolina ha già la testa al prossimo importante impegno agonistico: la Rok Cup International Finals che si svolgerà al South Garda Karting dal 10 al 13 di ottobre.

Al fianco dei piloti ufficiali, il team da’ il benvenuto a quei piloti che vengono da altre realtà agonistiche e che sono interessate a correre con i colori del team KGT Racing Team nel prossimo futuro. Per loro sono stati creati i cosiddetti pacchetti “all inclusive”: i piloti arrivano in pista e trovano tutto già pronto per il weekend.  

“Abbiamo creato questo programma per permettere a piloti nuovi e stranieri di trovare una squadra organizzata a disposizione per essere seguiti al meglio, con la possibilità di proseguire il rapporto anche la prossima stagione – commenta Stefano Tredicine, KGT Racing Team manager – I piloti che concorrono a questo evento internazionale avranno l’opportunità di correre con un team 6 volte campione del mondo prenotandosi un sedile per l’anno prossimo. Offriremo questi pacchetti in tutte le categorie: kart nuovi, motori con sviluppo e preparazione KGT Engines, posto tenda, assistenza del nostro staff con meccanico personale e telemetrista per l’analisi dei dati tramite telemetria AIM e set-up del mezzo. I nostri programmi saranno poi adattati in base alle esigenze dei piloti per assicurare il miglior servizio possibile.”

Piloti provenienti da 3 continenti diversi hanno già prenotato un posto nel team, assicurando un ambiente stimolante e multi-culturale sotto la tenda. Chi fosse intenzionato a correre la Rok Cup International Finals può contattare il team via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per ulteriori informazioni sul sito KGT Racing Team, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.kgtmotorsport.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), KGT Racing Team (FB - IG).

COPPA ITALIA 2017

Un weekend emozionante, ritrovata la coppia romana Riccardo Ianniello e Valerio Marzi grazie ai nostri due portacolori nella categoria 60 Mini. Sempre competitivi e molto veloci hanno chiuso la finale rispettivamente P3 e P6 con giri veloci nella Prefinale e Finale. Si poteva fare di più... perché non ci accontentiamo mai... ma vedere cmq così tanto potenziale dei piloti è un grande orgoglio. Grazie ai Meccanici e al supporto Motoristico sempre super professionale MA Engines. Grazie a tutti i supporter che sono venuti a seguire ed incitare i nostri piloti. Qui un pó di scatti @Riccardo Ianniello@Valerio Marzi  #kgtracing #family #FAKart #MAengines #Coppaitalia2017 ⯑⯑#Racinglife #Leoparddrink 

   

ROK CUP INTERNATIONAL FINAL 2017

Grazie ai nostri piloti, e tecnici per aver dato il massimo!!

 Riccardo Ianniello     Lagson Leao       Guilherme Rocha      Luviwe Sambudla    Davide Cordera     Gianluca Dingli    Cris Bouché    Riccardo Cinti

 

KGT RACING & RACING ENGINES SUPPORT 

KGT Racing Team thanks all the drivers who participated in the ROK CUP INTERNATIONAL FINAL with our team and all the teams who trusted us, requesting the supply of our engines. BABYRACE; FUSION; SPEED KART; TESTA Racing; OSSOLA COMPONENTES; MOKOENA (Ward), DANTE (Maranello), 
We thank for the support and collaboration for the 60 MiniROK MA Engines Simone Catenacci.
Thank you all

Statistics Rok Cup International Final 2017

15 Podium in the Heats: 
Famularo Alessandro 3
Francesco Pizzi 1 
Famularo Alessandro 2 
Davide Cordera 3 
Famularo Alessandro 2 
Francesco Pizzi 2 
Kacper Szczurek 2
Kacper Szczurek 1
Kacper Szczurek 1
Cristian Comanducci 3 
Kacper Szczurek 1
Cristian Comanducci 3
Francesco Comanducci 3
Massimo Dante 3
Massimo Dante 3 

11 Fastes Lap: 
Davide Cordera 
Alessandro Famularo 
Alessandro Famularo 
Ignacio Montenegro 
Cristian Comanducci 
Kacper Szczurek 
Cristian Comanducci 
Kacper Szczurek 
Riccardo Cinti 
Massimo Dante 
Riccardo Cinti 

4 Heat winner :
Francesco Pizzi 
Kacper Szczurek 
Kacper Szczurek 
Kacper Szczurek 

4 Podium Final : 
Kacper Szczurek 2
Francesco Pizzi 4
Cristian Comanducci 4
Riccardo Cinti 5

 

ROK CUP ITALIA 2017 Un altro anno di emozioni...non si puó sempre vincere...ma si deve sempre dimostrare almeno di essere competitivi....Come sempre lo abbiamo dimostrato!!! Stratosferico come sempre Riccardo Cinti in Shifter Rok: P2 e Pole Position senza allenarsi, grazie al supporto motoristico di Cecco Win Kart New . In Super Rok Gianluca Dingli continua a migliorarsi e chiude in P6 con una penalità, Vince comunque l'AREA CENTRO e porta a Malta un titolo Italiano. In Junior Rok peccato , un contatto mette fuori Davide Cordera che ha dimostrato in tutto il weekend di essere tra i più veloci se non il più veloce, uno tra i pretendenti alla vittoria, sfiora la PolePosition, si gioca le vittorie nelle manche vincendone una, ma conclude Out nella finale. Peccato anche per Giacomo Mattozzi, prima gara con la nostra squadra seconda gara dell'anno, sfiora la pole position si gioca la vittoria in due manche, fuori in una manche chiude in P15 partendo dalle retrovie. Nella 60 Mini, continua la crescita del nostro più piccolo pupillo @riccardo Ianniello , si conclude purtroppo la sua gara con un out nella Finale Bridgestone per un contatto. I complimenti al nostro partner @Team Testa e ai suoi piloti per le prestazioni ottenute. Facciamo i complimenti a Speed Kart e Kacper Szczurek per l'ottima prestazione in Rok Senior con la nostra fornitura motoristica chiude in P2 il più veloce in pista sfiora la Vittoria, vincendo 2 manche. Complimenti a tutti i Vincitori !! KGT Racing: Chi interessato per l'assistenza o la fornitura di motori per la Rok Cup International Final puó contattarmi in privato!! Work in progress for Rok Cup International Final 2017..... 

ROK CUP ITALIA 2017 Another year of emotions ... you can not always win ... but you must always prove at least to be competitive .... As we have always shown it !!! Stratosphere like always Riccardo Cinti in Shifter Rok: P2 and Pole Position without training, thanks to the support of Cecco Win Kart New. In Super Rok Gianluca Dingli continues to improve and closes in P6 with a penalty, however wins the AREA CENTRO and brings to Malta an Italian title. In Junior Rok sin, a contact puts out Davide Cordera who proved throughout the weekend to be one of the fastest but not the fastest, one of the contenders for the victory, touching PolePosition, playing the wins in the wins by winning one, but ends up in the final. Too bad for Giacomo Mattozzi, first race with our second team of the year, close pole position we win the win in two runs, out in a tie closed in P15 starting from the backs. In the 60 Mini, continues the growth of our little pupil @riccardo Ianniello, unfortunately ends his race with an out in the Bridgestone Finale for a contact. Congratulations to our @Team Testa and its performance pilots. We do congratulations to Speed ​​Kart and Kacper Szczurek for the excellent performance in Rok Senior with our motorbike supply closes P2 in fastest run on Victory, winning 2 runs. Congratulations to all Winners !! KGT Racing: Those who are interested in the assistance or the provision of engines for the Rok Cup International Final can contact me privately !! Work in Progress for Rok Cup International Final 2017 .....

 

Pagina 1 di 3

Seguici su FB

R.Cinti
2016 SuperRok
Italian Champion
R.Cinti
2016 SuperRok
World Champion
D.Albanese
2015 SuperRok
World Champion
L.Pulcini
2012 JuniorRok
Italian Champion
R.Cinti
2012 SuperRok
Italian Champion
L.Pulcini
2012 JuniorRok
World Champion
 

 

ENGINES
PARTNER
S.Favaro
2016 SeniorRok
World Champion
J.Guidetti
2016 JuniorRok
World Champion
A.Giardelli
2015 JuniorRok
Italian Champion
D.Albanese
2013 JuniorRok
Italian Champion

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Continuando con la navigazione accetti implicitamente il loro uso. Leggi tutto